MP ACOP


ACOP vuol dire Arteriopatia Cronica Ostruttiva Periferica.

In base ai sintomi si distinguono quattro stadi clinici.

Stadio I - asintomatico

Stadio II - Claudicatio 

Stadio III - Dolore a riposo

Stadio IV - Lesioni ulcerative - gangrena

Il secondo stadio in base alla distanza libera da dolore percorsa in piano si distingue in II A se la distanza è > 200 m e II B se < 200 m.

Alla base di questa malattia esiste la lesione anatomo-patologica che si chiama: ateroma, la quale man mano evolve chiudendo l'afflusso di sangue su un vaso ed in base alla sua espressione localizzata o sistemica si evidenziano diversi schemi di malattia.

La placca può anche rompersi e generare un embolia alla periferia della sede dove si localizzava. 
Oppure può avere un ostruzione lenta o acuta (in tal caso si parla di ischemia acuta, nel primo caso di ischemia cronica).

Se non arriva sangue sufficientemente in periferia il distretto pian piano muore generando ulcere altamente dolorose, fanno eccezione i gravi diabetici a cui si associa neuropatia, i quali pur avendo gravi lesioni non avvertono dolore.