Sindrome da reflusso

  
Il reflusso gastro-esofageo è un disturbo molto diffuso caratterizzato da sintomi come il bruciore di stomaco, l'acidità ed il rigurgito, spesso si associa all'ernia iatale, ad esofagite, a gastrite.
E' causato da una risalita involontaria del contenuto gastrico lungo l'esofago. Questo implica che tutto ciò che facilita la fermentazioen gastirca o rallenta la digestione porta a facilitare il reflusso od anche l'assunzione di alimenti liquidi o l'assunzione di maggior volume di liquidi o bevande gassate.
 
Se tale risalita è particolarmente intensa e frequente si può parlare a tutti gli effetti di malattia da reflusso gastroesofageo. Soprattutto nelle forme più lievi questa patologia viene spesso curata con un po' di leggerezza dato che tra i pazienti è molto diffuso il ricorso all'automedicazione, ma automedicarsi senza studiare o sentire il parere di un esperto non è il massimo, abusare di farmaci può portare a danni maggiori di quelli che causa il reflusso stesso.
 
Sia per chi decide di affrontarla con mezzi propri, sia per chi si rivolge ad un medico, la cura del reflusso gastroesofageo non può prescindere dall'adozione di una dieta e di uno stile di vita corretti.
 
Come saprete la digestione inizia dalla bocca, duqne è fondamentale mangiare
lentamente ed ina ambienti tranquilli.
Non bere liqudi durante i pasti o prima o dopo, meglio bere mangiando,... ovvero assumere alimenti succosi che non necessitano di assunzione di acqua durante il pasto.
 
I cibi grassi che rallentano il processo digestivo, l'assunzione di bevande gassate o di sbagliate combinazioni alimentari portano facilmente a fermentazione e dunque aumento del gas nello stomaco o nell'ernia iatale con ripercussioni a volte importanti anche su organi che sono a lato come il cuore scatenando aritmie! Dunque prima di mangiare sappiate cosa mangiate.
 
A tale proposito ricordiamo che il latte e derivati del latte sono tra i primi alimenti da togliere dalla dieta inquanto facilitano non solo il reflusso ma anche i processi fermentativi specie se associati con cereali, legumi o castagne ad esempio.
 
Un altro alimento è rappresentato dal glutine,..ovvero mangiate gli alimenti correlati con il vostro gruppo, ma se avete il reflusso o l'ernia iatale riducete anche l'assunzione di glutine, potete assumere altri pseudocereali gruppo compatibili, come la quinoa che è compatibile con tutti i gruppi o altri tipo il grano saraceno da evitare l'estate o l'amaranto, anche l'avena che è un cereale è tollerabile....
 
evitate associazioni di legumi con cereali o carichi iperproteici,... ben digeribili risultano le patate e la polenta, anche se quest'ultima per i soggetti di gruppo B ad esempio potrebbe dare iperacidita.
 
Sul cioccolato, quello che da grossi problemi è il cioccolato al latte, una buona tazza di cioccolato da sola senza biscotti,... non bevuta di sera sicuramente non vi darà reflusso o fermentazione,... uso saltuario,... ricordate che il cioccolato facilita i dolori tendinei specie delle piccole articolazioni.
 
Tutti i cibi acidi non vanno bene,... ne i fritti o semi fritture,... cucinate a vapore, su piastra o griglia ad esempio va meglio,.., sulle carni da prediligere le bianche ad esempio tacchino,... il pollo in alcuni soggetti aumenta l'acidità.
 
Sul caffe non eccedete, ma un caffè la mattina da solo se la sera avete evitato carboidrati e difficile che vi dia problemi,... a lungo andare il caffè aumenta l'acidità dunque non abusate.
 
Tra le solenacee evitate assolutamente i pomodori, uso saltuario nella stagione evitare i fine stagione che sono molto acidi,... in pieno estate se coltivati e non di serra,... vanno bene evitare la sera. Anche questi uso saltuario.
 
Questi sono alcuni esempi che alcuni aliemnti non devono essere assunti o almeno uso saltuario,.. ma quando vi svezzate da latte e derivati come formaggio o da glutine, tanti alimenti che adesso non riuscite a tollerare risulteranno tollerabilissimi, senza abusare!
 
Evitate come già detto associazioni tipo riso e limone, o cereali e aceto o aceto stesso, oppure cereali e legumi,... questi danno aumento di flautolenza e eruttazione, ma se mangiati da soli sono salutari (ad esempio fagioli cannellini).
 
Il the deteinato ed il the fermentato quello che trovate comunenemente nei supermercati sono da non assumere, per i gruppo zero ad esempio gli infusi sono da evitare oppure molto diluiti,.. inoltre il the verde è salutare per la mucosa gastrica ma non per gli zero che sono iperacidi.
 
Tutti i farmaci portano nell'uso prolungato a danni sulla mucosa gastrica, in particolare gli antinfiammatori ed antidolorifici,.. vi sono vari modi per ridurre il dolore osteo-articolare,... non abusate dei farmaci specie se non prescritti da un medico.
 
I minestroni senza patate da mangiare la sera a pezzi e non passati almeno tre megli quattro ore prima di andare a dormire,... ma ridurli la sera,... mai passati!!!
 
Il bruciore di stomaco che insorge la notte o l'eruttazione dipendono da cosa avete mangiato la sera,... tenente un diario alimentare e seguite gli alimenti della dieta del gruppo con le dovute accortezze nelle associazioni e vedrete che tutto pian piano si sistema.
Ogni soggetto ha risposte diverse e nello stesso gruppo vi sono variabili individuali,... dunque tenete un diario alimentare se un alimento da fastidio toglietelo... Imparate ad osservare voi stessi cosi andrete dal medico preparati ed attenti.
 
Questi sono alcuni semplici esempi di associazioni ed attenzioni alimentari, ogni soggetto deve essere inquadrato caso per caso,... non siamo tutti uguali!
 
Buona navigazione