Vitamine


Le vitamine sono elementi essenziali alla vita poiché non vengono sintetizzate dal nostro organismo. Esse vengono incluse nei micronutrienti e devono essere assunte quotidianamente.

Si dividono in base alla loro solubilità in: vitamine idrosolubili e vitamine liposolubili.

vitamine idrosolubili: C, B1, B2, B5, B6, B12, PP, Bc, H
vitamine liposolubili: A,D,E, K1, K2, K4,F,Q

  • Vitamina C (acido ascorbico)
  • Vitamina B1 (tiamina)
  • Vitamina B2 (riboflavina)
  • Vitamina B3 o PP (niacina)
  • Vitamina B5 o W (acido pantotenico)
  • Vitamina B6 o Y (piridossina)
  • Vitamina B8 o H (biotina)
  • Vitamina B9 o Bc (acido folico)
  • Vitamina B12 (cobalamina)
  • Vitamina H (biotina)
  • Vitamina A (retinolo)
  • Vitamina D (colecalciferolo D3  ergocalciferolo D2) 
  • Vitamina E (tocoferolo)
  • Vitamina K (naftochinone e derivati "K2")
  • Vitamina F (acido alfa-linolenico e derivati)
  • Vitamina Q (ubichinone)

L'assunzione di vitamine deve essere quotidiana attualmente soltanto per alcune è nota la dose giornaliera per altre vi è un intervallo di riferimento.

La carenza di vitamine o l'eccesso porta a malattia, queste sono frequenti nei paesi dove l'alimentazione è carente considerati sottosviluppati.
Ma attualmente si osservano le stesse malattie anche nei paesi sviluppati in soggetti anziani o bambini non seguiti adeguatamente dalla società. 
In particolare l'anziano che dopo una certa età viene considerato un derelitto!

L'assorbimento, o meglio la bio-disponiblità (prima ancora di esser ingerite), delle vitamine è sensibile a fattori ambientali (calore, aria, luce, pH, conservazione del cibo, di cottura, associazioni di vari cibi nello stesso pasto) 

Vitamina A: sensibile al calore, alla luce, all'aria e all'acidità.

Vitamina B12: sensibile alla luce.

Vitamina C: sensibile al calore,  alla luce, all'aria e all'alcalinità.

Vitamina D: sensibile all'aria e all'acidità .

Vitamina E: sensibile al calore, alla luce e all'aria.

Vitamina K: sensibile alla luce e all'alcalinità.

Vitamina B1: sensibile al calore, all'aria e alcalinità.

Vitamina B2: sensibile al calore, alla luce e all'alcalinità.

Vitamina PP: resistente in tutte le condizioni.

Vitamina B5: sensibile al calore.

Vitamina B6: sensibile alla luce.

Vitamina B9: sensibile al calore, alla luce, all’aria e all’acidità.


Per ottenere un ottimo assorbimento delle vitamine, la scelta dei cibi, cotti o crudi, sarà quindi in base all'instabilità delle condizioni ambientali.

Ad esempio:

Il caffè riduce l'assorbimento delle vitamine in generale.


Buona navigazione.